Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 26/04/2018, 15:05




Rispondi all’argomento  [ 58 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6
corvidi e rapaci ovvero fine della piccola avifauna 
Autore Messaggio

Iscritto il: 06/10/2015, 11:24
Messaggi: 716
Località: capri
Rispondi citando
newastore ha scritto:
Amelanchier non ho mai sentito dire che i fagiani sterminano le chiocciole però ti posso solo dire che farebbe la gioia di tutti quelli che fanno birdwatching
Nella mia isola i fagiani si possono vedere solo nelle riserve di caccia, qualche volta qualche esemplare esce fuori dei confini, però sarebbe bello poterli incontrare in territorio libero, nei parchi o nelle riserve naturali.
Per quanto riguarda i conigli secondo me se immessi lontano dai campi coltivati ad esempio zone boschive o con macchia mediterranea non creano danni semmai sfoltiscono la vegetazione e con le feci concimano la terra, ma non solo il coniglio fa parte della catena alimentare di volpi e rapaci. una volta era diffuso in molte regioni della nostra Penisola ma adesso con le malattie è estinto in molte zone.

anche io vivo su di un isola con la differenza che la tua isola è grande quanto una regione,la mia è un isolotto,non ci sono piantagioni di mais,grano o altro,i fagiani non trovano niente da mangiare,l'isola è arida e loro si arrangiano con quello che trovano.
ciao.


05/01/2016, 19:05
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 23/05/2011, 15:38
Messaggi: 813
Località: Capannori, Lucca
Formazione: Perito Agrario
Rispondi citando
Riapro questa discussione perché sono veramente disperato per via delle cornacchie. Da quasi un mese non riesco più a prendere uova dal pollaio (uno/due al giorno con più di 20 galline...) perché entrano nei covi e se le portano via. Non posso recintare dall'alto perché le galline sono in un campo molto grande e la sera rientrano in un gabbione circondato da un recinto elettrico.
Nonostante un gallo Marans molto combattivo continuano a fare man bassa e mi hanno portato via anche dei pulcini. Ho anche il sospetto che a furia di uova rotte anche un paio di galline stiano prendendo il vizio di beccarle.
A questo punto o tolgo tutte le galline o devo trovare una soluzione efficace...lo scorso anno un mio vicino cacciatore (purtroppo io non ho mai preso il porto d'armi) me ne diede una morta da appendere ad un albero e la cosa funzionò ma solo per pochi giorni visto che poi dovetti toglierla perché l'odore della decomposizione era diventato fortissimo.
Sapete aiutarmi in qualche modo?
Grazie di cuore in anticipo!


26/05/2016, 1:57
Profilo

Iscritto il: 06/10/2015, 11:24
Messaggi: 716
Località: capri
Rispondi citando
proprio stamattina il tg ha dato notizia di una donna di roma attaccata da una cornacchia. il tuo pollaio da come racconti è grande,quindi la soluzione rete è da scartare. pensavo se riesci a nasconderti da qualche parte e quando la cornacchia entra per prendere l'uovo,tu la chiudi dentro,magari con un spago collegato alla porta,e poi entri tu e le fai prendere uno bello spavento,può darsi che non torni più,altrimenti ......


26/05/2016, 7:12
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 20/08/2011, 16:55
Messaggi: 4378
Località: Udine
Rispondi citando
Ggiasone ha scritto:
Riapro questa discussione perché sono veramente disperato per via delle cornacchie. Da quasi un mese non riesco più a prendere uova dal pollaio (uno/due al giorno con più di 20 galline...) perché entrano nei covi e se le portano via. Non posso recintare dall'alto perché le galline sono in un campo molto grande e la sera rientrano in un gabbione circondato da un recinto elettrico.
Nonostante un gallo Marans molto combattivo continuano a fare man bassa e mi hanno portato via anche dei pulcini. Ho anche il sospetto che a furia di uova rotte anche un paio di galline stiano prendendo il vizio di beccarle.
A questo punto o tolgo tutte le galline o devo trovare una soluzione efficace...lo scorso anno un mio vicino cacciatore (purtroppo io non ho mai preso il porto d'armi) me ne diede una morta da appendere ad un albero e la cosa funzionò ma solo per pochi giorni visto che poi dovetti toglierla perché l'odore della decomposizione era diventato fortissimo.
Sapete aiutarmi in qualche modo?
Grazie di cuore in anticipo!

Devi chiamare in Provincia per chiedere lumi per il prelievo delle cornacchie!
Se ne parlava nelle pagine precedenti!


26/05/2016, 10:32
Profilo WWW
Avatar utente

Iscritto il: 23/06/2014, 15:05
Messaggi: 450
Località: Siena
Formazione: perito agrario enologo
Rispondi citando
[quote="Ggiasone"]Riapro questa discussione perché sono veramente disperato per via delle cornacchie. Da quasi un mese non riesco più a prendere uova dal pollaio (uno/due al giorno con più di 20 galline...) perché entrano nei covi e se le portano via. Non posso recintare dall'alto perché le galline sono in un campo molto grande e la sera rientrano in un gabbione circondato da un recinto elettrico.
Nonostante un gallo Marans molto combattivo continuano a fare man bassa e mi hanno portato via anche dei pulcini. Ho anche il sospetto che a furia di uova rotte anche un paio di galline stiano prendendo il vizio di beccarle.
A questo punto o tolgo tutte le galline o devo trovare una soluzione efficace...lo scorso anno un mio vicino cacciatore (purtroppo io non ho mai preso il porto d'armi) me ne diede una morta da appendere ad un albero e la cosa funzionò ma solo per pochi giorni visto che poi dovetti toglierla perché l'odore della decomposizione era diventato fortissimo.
Sapete aiutarmi in qualche modo?
Grazie di cuore in anticipo
PROVA A restringere il pollaio chiudi 1 parte fai 1 specie di voliera e apri le galline dopo le 12 che hanno già deposto quasi tutte le cornacchie quando non trovano più cibo si allontanano.


31/05/2016, 18:08
Profilo
Sez. Funghi
Sez. Funghi
Avatar utente

Iscritto il: 18/11/2012, 20:59
Messaggi: 987
Località: Valdarno Superiore
Rispondi citando
mi sembra una soluzione talmente assurda che voglio fare un paragone altrettanto assurdo
siccome ci sono tanti ladri in giro che entrano nelle case allora sbarre a tutte le porte e finestre doppia,tripla,quadrupla mandata alla porta principale che se per disgrazia ti senti male i soccorsi dovranno chiamare i pompieri
morale della favola:passi ma a malincuore le precauzioni per noi esseri "umani"ma essere condizionati dagli animali predatori sinceramente mi sembra un pò troppo

_________________
ma che film la vita grazie augusto grazie nomadi


31/05/2016, 22:38
Profilo

Iscritto il: 13/04/2017, 9:49
Messaggi: 6
Località: reggello
Formazione: perito meccanico
Rispondi citando
il controllo dei corvidi purtroppo è limitato alle sole zone di ripopolamento e cattura. gli atc sulla carta hanno la loro bontà però di fatto la situazione è ben diversa, non è questione di soldi da versare piuttosto dal come vengano spesi. la voce che pesa sono i rimborsi alle aziende agricole per i danni subiti da ungulati e nutrie. l'incidenza dei rapaci è molto limitata ai danni della piccola avifauna, questa è attaccata da un ambiente agricolo non più favorevole e inquinato da pesticidi d'ogni tipo e da corvidi affamati.
per limitare i danni da corvidi ma in maniera illegale perché non autorizzata potresti mettere una trappola tipo larsen


13/04/2017, 11:10
Profilo

Iscritto il: 06/10/2015, 11:24
Messaggi: 716
Località: capri
Rispondi citando
invece incidono molto,non tanto i rapaci ma i corvidi,e dalle mie parti anche il gabbiano reale.


13/04/2017, 13:41
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 58 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy