Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 18/01/2018, 2:20




Rispondi all’argomento  [ 134 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 10, 11, 12, 13, 14  Prossimo
Macellazione 
Autore Messaggio
Avatar utente

Iscritto il: 28/12/2011, 12:46
Messaggi: 345
Località: Ragusa
Formazione: Diploma
Rispondi citando
salve a tutti, approfitto del post macellazione già aperto per dirvi che finalmente la mia prima cucciolata è pronta per essere macellata e fin qui tutto bene, il problema e che non ho mai ucciso un'animale prima, a fine settimana viene un conoscente per spiegarmi e farmi vedere come si fa e dovro trovare il coraggio di affondare il coltello :( spero di farcela.


07/03/2013, 11:29
Profilo
Sez. Funghi
Sez. Funghi
Avatar utente

Iscritto il: 18/11/2012, 20:59
Messaggi: 963
Località: Valdarno Superiore
Rispondi citando
incredibile! in un vecchio mobile ho trovato un libro "Coniglicoltura Pratica"del dott GIUSEPPE LICCIARELLI editore ULRICO HOEPLI. ma ecco l'incredibile costo £15 anno 1933! sfogliandolo nonostante il tempo tratta tanti argomenti che sono ancora attuali. Come è già stato scritto anche in questo testo per l'uccisione dicono di dare acquavite (il famoso grappino)al coniglio ma descrivono anche altri metodi tuttora conosciuti e usati.Vengo all'argomento che avevo annunciato giorni fà e che è trattato anche in questo libretto:la castazione dei maschi. Sò che è un argomento forte. Dalle mie parti è una pratica abbastanza diffusa,io personalmente la ritengo molto valida per i risultati finali delle carni e per i problemi che si evitano(separazione dei maschi dalle femmine e peggio ancora l'autocastazione tra loro stessi con conseguenze disastrose). Non descrivo i due metodi di inervento uno chirurcico l'altro meccanico (specificati molto bene nel libretto già citato) Se qualcuno vuole dire la sua su questo argomento mi farebbe piacere Ciao a tutti alla prossima e in bocca al conigliolo .

_________________
ma che film la vita grazie augusto grazie nomadi


07/03/2013, 22:06
Profilo
Sez. Miscellanea
Sez. Miscellanea

Iscritto il: 25/07/2011, 12:02
Messaggi: 4080
Località: Reggio Emilia
Formazione: xxxl
Rispondi citando
Posseggo pure io il libercolo che è un trattato a tutto campo ma non ho mai ne visto ne sentito dire nelle mie zone ne che venisse praticata cosa invece normale sui polli Certamente è una pratica attuabile

_________________
Mettete l'indicazione geografica al profilo sarà utile nelle risposte grazie


07/03/2013, 22:11
Profilo

Iscritto il: 17/01/2012, 20:06
Messaggi: 1087
Località: Civita Castellana(vt)
Rispondi citando
scusate,io sono le prime volte che macello...sono al secondo coniglio macellato e man mano che gli altri crescono li farò fuori...Io per ora li prendo per le gambe con una mano,mentre con l'altra lo tramortisco tra testa e collo con un legno in modo deciso..Il coniglio reagisce con tremore,poi da stordito gli lego le zampe a testa in giù per tagliare la giugulare per far defluire il sangue ma non esce nulla..tant è che con l'occasione gli tolgo la testa...ma anche li poco sangue... :( cosa sbaglio?e poi una cosa che m'ha colpito è la durezza della pelle che hanno!!cioè mica si taglia subito...come potrei risolvere per non far rimanere troppo sangue?...il pollo ne ha di più!!!


05/04/2013, 1:06
Profilo
Sez. Miscellanea
Sez. Miscellanea

Iscritto il: 25/07/2011, 12:02
Messaggi: 4080
Località: Reggio Emilia
Formazione: xxxl
Rispondi citando
Il tremore e il prolungato irrigidimento sono la causa del mancato dissanguamento ........indice dell' inefficacia del tramortimento

La pelle dura ......il coniglio ha la pelle dura............ o il coltello è poco affilato? :?

_________________
Mettete l'indicazione geografica al profilo sarà utile nelle risposte grazie


05/04/2013, 8:10
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 07/11/2011, 13:52
Messaggi: 404
Località: Visano (Bs)
Rispondi citando
Scusate, ma...come si castrano i coniglietti?
Grazie

_________________
Non è la cecità che toglie la luce, ma l’assenza di luce che rende ciechi. Non è la sordità che toglie il suono, ma l’assenza di vibrazioni e di vita che rende sordi e muti


05/04/2013, 9:49
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 05/04/2012, 20:53
Messaggi: 1589
Località: Tierno (TN)
Rispondi citando
mirkobs78 ha scritto:
Scusate, ma...come si castrano i coniglietti?
Grazie

Castrano??????? :shock: :shock: :shock: :shock:

_________________
Un uomo che tocca il cielo con un dito è felice,un Motociclista che sfiora l'asfalto con il ginocchio, lo è ancora di più!!


05/04/2013, 12:16
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 05/04/2012, 20:53
Messaggi: 1589
Località: Tierno (TN)
Rispondi citando
frenzy ha scritto:
scusate,io sono le prime volte che macello...sono al secondo coniglio macellato e man mano che gli altri crescono li farò fuori...Io per ora li prendo per le gambe con una mano,mentre con l'altra lo tramortisco tra testa e collo con un legno in modo deciso..Il coniglio reagisce con tremore,poi da stordito gli lego le zampe a testa in giù per tagliare la giugulare per far defluire il sangue ma non esce nulla..tant è che con l'occasione gli tolgo la testa...ma anche li poco sangue... :( cosa sbaglio?e poi una cosa che m'ha colpito è la durezza della pelle che hanno!!cioè mica si taglia subito...come potrei risolvere per non far rimanere troppo sangue?...il pollo ne ha di più!!!


Io credo che perdi molto tempo a legarlo per le zampe,quindi un pò di sangue coagula nel collo e nel mentre che lo appendi il cuore ha già smesso di battere, e al momento dello sgozzamento non cola...

Vuoi un consiglio per accelerare i tempi e non far soffrire l'animale??
-O come molti sgozzi senza tramortire
-Oppure fai come me che per timore di far soffrire non recidendo la vena al primo colpo,tramortisco,faccio un piccolo taglietto da parte a parte prima della zampa tra osso e tendine,appendo e sgozzo..credo di impiegarci meno di 10 sec...

Sinceramente di pelle dura nei miei conigli non ne ho mai trovata,se non qualche esemplare avanti con l'eta.. Ma intendi a toglierla o ad infilare il coltello? A 3-4-5 mesi la pelle è molto morbida piu nelle femmine che nei maschi!
In bocca al lupo.. ;)

_________________
Un uomo che tocca il cielo con un dito è felice,un Motociclista che sfiora l'asfalto con il ginocchio, lo è ancora di più!!


05/04/2013, 12:26
Profilo

Iscritto il: 17/01/2012, 20:06
Messaggi: 1087
Località: Civita Castellana(vt)
Rispondi citando
No gargamella,il coltello che uso è molto affilato...forse sono io che dopo averlo tramortito reggendolo ancora con una mano per le zampe l'altra mano fa meno forza nel tagliare :oops:
Come si fà a sgozzare senza tramortire??come si regge il coniglio?


06/04/2013, 0:22
Profilo
Sez. Conigli
Sez. Conigli
Avatar utente

Iscritto il: 29/06/2012, 13:53
Messaggi: 2110
Località: tarquinia (vt)
Rispondi citando
contadinotoscano ha scritto:
incredibile! in un vecchio mobile ho trovato un libro "Coniglicoltura Pratica"del dott GIUSEPPE LICCIARELLI editore ULRICO HOEPLI. ma ecco l'incredibile costo £15 anno 1933! sfogliandolo nonostante il tempo tratta tanti argomenti che sono ancora attuali. Come è già stato scritto anche in questo testo per l'uccisione dicono di dare acquavite (il famoso grappino)al coniglio ma descrivono anche altri metodi tuttora conosciuti e usati.Vengo all'argomento che avevo annunciato giorni fà e che è trattato anche in questo libretto:la castazione dei maschi. Sò che è un argomento forte. Dalle mie parti è una pratica abbastanza diffusa,io personalmente la ritengo molto valida per i risultati finali delle carni e per i problemi che si evitano(separazione dei maschi dalle femmine e peggio ancora l'autocastazione tra loro stessi con conseguenze disastrose). Non descrivo i due metodi di inervento uno chirurcico l'altro meccanico (specificati molto bene nel libretto già citato) Se qualcuno vuole dire la sua su questo argomento mi farebbe piacere Ciao a tutti alla prossima e in bocca al conigliolo .


la castrazione ha come risultato primario quello di rendere le carni piu grasse quindi anxhe piu saporite e toglere il sapore di selvatico. . Il problema è che si macelka a 100/110 giorni quando l animale ha appena raggiunto la maturita sessuale la pratica diventa quasi inutile,diverso se si macella a 5/10 mesi

_________________
La terra è sempre la peggiore impresa perchè da vivo è bassa e da morto pesa.(Titta Marini)
Ma io che la lavoro me sò accorto che pesa più da vivo che da morto.(l'agricoltore Cinelli)


06/04/2013, 13:37
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 134 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 10, 11, 12, 13, 14  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy