Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 22/06/2018, 15:02




Rispondi all’argomento  [ 14 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Coniglia che non si accoppia! 
Autore Messaggio

Iscritto il: 24/04/2016, 9:53
Messaggi: 65
Località: Sora (FR)
Formazione: Diploma in lingue
Rispondi citando
Salve a tutti!! Volevo chiedere se qualcuno sa perché la mia giovane coniglia non ne vuole sapere di accoppiarsi. Ha ormai 7 mesi ma quando la metto nella gabbia del maschio lei batte le zampe e poi se il maschio ci prova lei diventa una furia. Il mese scorso li ho lasciati insieme per una settimana ma non è successo nulla. Qualche giorno fa li ho rimessi insieme, ma il povero maschio mi sembra un po' impaurito. Che devo fare?


20/11/2017, 21:10
Profilo
Sez. Miscellanea
Sez. Miscellanea

Iscritto il: 25/07/2011, 12:02
Messaggi: 4160
Località: Reggio Emilia
Formazione: xxxl
Rispondi citando
marilina ha scritto:
Salve a tutti!! Volevo chiedere se qualcuno sa perché la mia giovane coniglia non ne vuole sapere di accoppiarsi. Ha ormai 7 mesi ma quando la metto nella gabbia del maschio lei batte le zampe e poi se il maschio ci prova lei diventa una furia. Il mese scorso li ho lasciati insieme per una settimana ma non è successo nulla. Qualche giorno fa li ho rimessi insieme, ma il povero maschio mi sembra un po' impaurito. Che devo fare?


Quello che descrivi è l'atteggiamento di una coniglia gravida o infastidita dal maschio, una settimana insieme vorrebbe dire anche ingravidata a tua insaputa e prossima al parto

_________________
Mettete l'indicazione geografica al profilo sarà utile nelle risposte grazie


20/11/2017, 23:20
Profilo

Iscritto il: 24/04/2016, 9:53
Messaggi: 65
Località: Sora (FR)
Formazione: Diploma in lingue
Rispondi citando
Lei è stata con il maschio fino al 21 Ottobre quindi entro ieri avrebbe dovuto partorire se fosse stata in dolce attesa, quanto devo aspettare per essere sicura che non lo è e quindi rimetterla al maschio senza problemi?


22/11/2017, 9:33
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 01/04/2012, 8:28
Messaggi: 270
Località: chiusa di pesio
Formazione: Medico Veterinario
Rispondi citando
potresti anche avere un maschio poco focoso per quella femmina. o magari una patologia del riproduttore come qualche ciste ovarica


23/11/2017, 12:05
Profilo WWW

Iscritto il: 24/04/2016, 9:53
Messaggi: 65
Località: Sora (FR)
Formazione: Diploma in lingue
Rispondi citando
E' possibile che al maschio questa coniglia non piace perché un' altra ha partorito senza problemi, però se questa ha una cisti ovarica come posso capirlo? Forse l'unico modo è farle fare un'ecografia, non so se i veterinari sono attrezzati per farle ai conigli, due volte ho chiamato il veterinario per i miei conigli ed entrambe le volte mi hanno detto che facevo prima ad eliminarli piuttosto che curarli.


23/11/2017, 18:52
Profilo

Iscritto il: 23/11/2017, 15:45
Messaggi: 12
Località: Como
Formazione: Diploma Perito Elettrotecnico
Rispondi citando
Tieni presente che i conigli hanno una gravidanza variabile tra i 27 ed i 33 giorni, quindi io aspetterei almeno fino a domani.
In genere una coniglia focosa monta sopra il maschio, se invece non è intenzionata ad accoppiarsi si distende senza sollevare il bacino.
L'ipotesi delle cisti ovariche la lascerei per ultima e un'ecografia mi sembra sinceramente esagerata.
Detto questo io controllerei attentamente i genitali, sia del maschio che della femmina, perché la causa dell'aggressività potrebbe essere semplicemente un'infezione genitale.
Spero che tutto si risolva per il meglio ;)
Davide


23/11/2017, 20:51
Profilo

Iscritto il: 02/10/2012, 12:16
Messaggi: 2675
Località: abruzzo
Formazione: Maestro di musica
Rispondi citando
marilina ha scritto:
E' possibile che al maschio questa coniglia non piace perché un' altra ha partorito senza problemi, però se questa ha una cisti ovarica come posso capirlo? Forse l'unico modo è farle fare un'ecografia, non so se i veterinari sono attrezzati per farle ai conigli, due volte ho chiamato il veterinario per i miei conigli ed entrambe le volte mi hanno detto che facevo prima ad eliminarli piuttosto che curarli.

Tu non sei andato da un vet ma da un macellaio. Molti hanno conigli domestici a casa, ormai viene considerato animale da compagnia quindi certamente possono intervenire....saluti

_________________
Azienda Agricola MicoVivai
Produzione piante da tartufo certificate .


23/11/2017, 21:42
Profilo

Iscritto il: 23/11/2017, 15:45
Messaggi: 12
Località: Como
Formazione: Diploma Perito Elettrotecnico
Rispondi citando
Tarty81 ha scritto:
marilina ha scritto:
E' possibile che al maschio questa coniglia non piace perché un' altra ha partorito senza problemi, però se questa ha una cisti ovarica come posso capirlo? Forse l'unico modo è farle fare un'ecografia, non so se i veterinari sono attrezzati per farle ai conigli, due volte ho chiamato il veterinario per i miei conigli ed entrambe le volte mi hanno detto che facevo prima ad eliminarli piuttosto che curarli.

Tu non sei andato da un vet ma da un macellaio. Molti hanno conigli domestici a casa, ormai viene considerato animale da compagnia quindi certamente possono intervenire....saluti

Allora, se si fa un ragionamento di tipo puramente economico una visita dal veterinario con annessi eventuali medicinali costa molto di più che non eliminare la coniglia e sostituirla con un'altra fattrice. Il discorso cambia in caso di conigli di razza pura e non facilmente reperibili, il cui valore si aggira comunque intorno ai 70/80 €.
Sinceramente mi sembra un'esagerazione parlare di ecografia, che inoltre stresserebbe non poco l'animale ( rasatura della zona, bloccaggio per permettere l'applicazione del gel... )
Questa è la mia opinione personale, e presumo anche quella del veterinario, che comunque non è un macellaio ma è stato onesto.
Qualcun altro avrebbe anche potuto assecondarti e farti spendere soldi per niente.
Il coniglio rimane un animale difficile da curare adeguatamente, e ciò al momento viene fatto solo in caso di patologie leggere ( infezioni, rogne, raffreddore )
Detto questo vi saluto
Buona giornata ;)
Davide


24/11/2017, 14:30
Profilo

Iscritto il: 24/04/2016, 9:53
Messaggi: 65
Località: Sora (FR)
Formazione: Diploma in lingue
Rispondi citando
Il veterinario che avevo chiamato per i miei conigli, mi aveva consigliato di sostituirli senza pensarci troppo perché mi sarebbe costato sicuramente molto di meno che curarli. Lui non sa che poi sono comunque guariti anche senza medicinali. In ogni caso oggi ho rimesso la mia coniglia con il maschio e speriamo bene!!


24/11/2017, 16:17
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 01/04/2012, 8:28
Messaggi: 270
Località: chiusa di pesio
Formazione: Medico Veterinario
Rispondi citando
DaviMolte ha scritto:
Tarty81 ha scritto:
marilina ha scritto:
E' possibile che al maschio questa coniglia non piace perché un' altra ha partorito senza problemi, però se questa ha una cisti ovarica come posso capirlo? Forse l'unico modo è farle fare un'ecografia, non so se i veterinari sono attrezzati per farle ai conigli, due volte ho chiamato il veterinario per i miei conigli ed entrambe le volte mi hanno detto che facevo prima ad eliminarli piuttosto che curarli.

Tu non sei andato da un vet ma da un macellaio. Molti hanno conigli domestici a casa, ormai viene considerato animale da compagnia quindi certamente possono intervenire....saluti

Allora, se si fa un ragionamento di tipo puramente economico una visita dal veterinario con annessi eventuali medicinali costa molto di più che non eliminare la coniglia e sostituirla con un'altra fattrice. Il discorso cambia in caso di conigli di razza pura e non facilmente reperibili, il cui valore si aggira comunque intorno ai 70/80 €.
Sinceramente mi sembra un'esagerazione parlare di ecografia, che inoltre stresserebbe non poco l'animale ( rasatura della zona, bloccaggio per permettere l'applicazione del gel... )
Questa è la mia opinione personale, e presumo anche quella del veterinario, che comunque non è un macellaio ma è stato onesto.

Qualcun altro avrebbe anche potuto assecondarti e farti spendere soldi per niente.
Il coniglio rimane un animale difficile da curare adeguatamente, e ciò al momento viene fatto solo in caso di patologie leggere ( infezioni, rogne, raffreddore )
Detto questo vi saluto
Buona giornata ;)
Davide

ASSOLUTAMENTE GIUSTO. E LA PARTE PIù GIUSTA STA PROPRIO NEL FATTO CHE SONO DIFFICILI DA CURARE QUINDI TI AVREBBE CHIESTO MOLTI SOLDI SENZA DUBBIO. PROVA AD INTEGRARE CON VITAMINA E. E RIMETTILA CON IL MASCHIO QUANDO SI VEDE LA MUCOSA DELLA VULVA BELLA VIOLA


24/11/2017, 18:32
Profilo WWW
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 14 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy