Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 28/03/2017, 4:14




Rispondi all’argomento  [ 9 messaggi ] 
Fecondazione artificiali bufale progenie 2015/2016 
Autore Messaggio

Iscritto il: 05/02/2012, 13:21
Messaggi: 44
Rispondi citando
Salve Signori,
Vorrei un consiglio circa un toro in prova di progenie da usare per la fecondazione di manze primipare (ovviamente che rappresenti un buon compromesso morfologia /quantità e qualità latte ).
Ovviamente parlo di un toro in prova di progenie una sorta di scommessa su di un toro che risulterà campione.
Soprattutto alla luce della negatività risultata per Alex , un torello con un pedigree di tutto rispetto.
Giovanni Canu eventualmente, può rispondere anche in privato non volendo sponsorizzare questa o quella azienda.
Grazie a tutti ed a chi vorrà rispondermi.
Paco


26/01/2016, 18:50
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 09/02/2016, 15:27
Messaggi: 91
Località: Latina
Rispondi citando
Il discorso è che non se ne dovrebbe scegliere uno per fare le prove, altrimenti che prove sono?
Le prove di progenie servono anche a vedere reazioni di tori diversi nello stesso allevamento, altrimenti serve a poco.
Quindi se le prove di progenie si possono e si vogliono fare vanno garantite tra le 6 e le 12 figlie per ogni toro quindi utilizzando una trentina di dosi per ogni toro e usando almeno due o tre tori; altrimenti esce un lavoro poco utile e frammentato.
Ovviamente l'allevamento deve essere in grado di permetterselo, per il numero di animali e le corrette pratiche di FA.
Se poi non ci sono le condizioni, ad esempio in un piccolo allevamento con meno di 300 capi totali parlarne è inutile. Nel piccolo allevamento bisogna cercare i tori migliori, poi per giocare si può "scommettere" su un toro del quale non sa nulla nessuno e aspettare di sapere il risultato, ma non sarà mai sicuro come un Malandrino, Jesce Sole, Goku ecc...

- Ci sono poi tori di cui già si sa qualcosa anche senza dati ufficiali, (ma non sono ovviamente quelli in prova visto che hanno 0 figlie), e queste informazioni dovrebbero essere veicolate e condivise in un modo più efficiente tra allevatori.
Ed è per questo che ho creato questo argomento nel forum dove spero che anche lei potrà partecipare: http://www.forumdiagraria.org/bufali-f52/quali-tori-da-fa-hanno-dato-i-migliori-risultati-t99962.html

_________________
www.facebook.com/agricolacirce

www.agricolacirce.com


09/02/2016, 19:43
Profilo WWW

Iscritto il: 05/02/2012, 13:21
Messaggi: 44
Rispondi citando
Ciao Niccolò ,
l'intento della mia discussione era proprio quello di stimolare il confronto e farne scaturire un dibattito costruttivo.
Grazie per la risposta!

Ciò che dici è assolutamente vero e le tue indicazioni non sono poi tanto distanti dai protocolli di fecondazioni strumentali promosse dall'anasb.

La mia domanda era volta a chi, essendo una persona addetta ai lavori e con delle competenze tecniche (come le tue), era in grado di "azzeccare un pronostico" circa una giovane promessa.
(Studiando la storicità dell'azienda che propone il toro, la storia genetica dei genitori e dei nonni ecc)

Perché la negatività del toro Alex avuta subito dopo quella di Bell e Papà , entrambi con un pedigree importante, lascia alquanto esterrefatti (soprattutto per Alex).

Ovviamente di Malandrino III , Goku, Jesce Sole , Circe I , ne escono uno ogni 10 anni. Un po' come i Messi o i Ronaldo.

Conosco di nome la tua azienda che mi è sembrata quella che ha dato i natali a Circe I, sarò poi lieto ed onorato di averti come mio ospite nel Casertano.

Saluti.

Paco.


11/02/2016, 17:48
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 09/02/2016, 15:27
Messaggi: 91
Località: Latina
Rispondi citando
Con grande piacere e intanto, sperando che questo anno ci sia, possiamo anche incontrarci alla fiera.
Come si chiama la tua azienda?

_________________
www.facebook.com/agricolacirce

www.agricolacirce.com


11/02/2016, 18:27
Profilo WWW

Iscritto il: 05/02/2012, 13:21
Messaggi: 44
Rispondi citando
Senz'altro e con piacere!
Quest'anno pare siano riusciti a risolvere le "problematiche" avute l'anno scorso!
La mia è una piccola azienda.
Ti mando in privato i contatti personali

Saluti
Paco


12/02/2016, 8:27
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 09/02/2016, 15:27
Messaggi: 91
Località: Latina
Rispondi citando
Se c'è l'impegno la grandezza dell'azienda non conta ;)

_________________
www.facebook.com/agricolacirce

www.agricolacirce.com


12/02/2016, 10:48
Profilo WWW
Sez. Bufali
Sez. Bufali
Avatar utente

Iscritto il: 28/02/2010, 20:54
Messaggi: 732
Località: Salerno
Formazione: Dott. in Scienze della Produzione Animale
Rispondi citando
Cari ragazzi, io da studioso di alimentazione dico , sempre, che piuttosto di arrovellarsi sull'ultimo toro bisogna sempre dare una "aggiustata" ai piani alimentari...ad esempio, due giorni fa , è morta una bufala da 35 qli a lattazione in una azienda che seguo...figlia di nessun toro iscritto...aveva 8 anni...e viaggiava una meraviglia


06/03/2016, 11:30
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 09/02/2016, 15:27
Messaggi: 91
Località: Latina
Rispondi citando
L'alimentazione è uno dei punti fondamentali di qualsiasi allevamento.
Detto questo non la confonderei con la genetica che è un altro punto egualmente importante.
Economicamente una razione è importante quanto la scelta del toro e viceversa. Una agisce principalmente a breve termine, l'altra a lungo termine. Quindi se l'alimentazione merita controlli e adeguati aggiustamenti quasi continui dall'altro lato la genetica merita tre, quattro o cinque belle discussioni l'anno con i dati aziendali in mano.

Quando muoiono animali del genere è sempre una disgrazia. Dovremmo renderci conto che di quegli animali (in Italia) ce ne sono "tanti" e che vanno valorizzati come risorsa investendo proprio con un buon toro per salvarne la linea e migliorarla. E questo lo vedo possibile solo con la FA. Servono più tori da provare e più aziende che fanno largo uso della fecondazione artificiale.

_________________
www.facebook.com/agricolacirce

www.agricolacirce.com


06/03/2016, 20:42
Profilo WWW
Sez. Bufali
Sez. Bufali
Avatar utente

Iscritto il: 28/02/2010, 20:54
Messaggi: 732
Località: Salerno
Formazione: Dott. in Scienze della Produzione Animale
Rispondi citando
la ricerca di animali miglioratori dal punto di vista genetico e' , sicuramente, buona pratica...la differenza dei soggetti provenienti da animai in selezione e' notevole ed i risultati produttivi sono tangibili...


13/03/2016, 20:32
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 9 messaggi ] 



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy