Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 26/02/2017, 9:44




Rispondi all’argomento  [ 13 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
come allevare il bufalotto da carne? 
Autore Messaggio

Iscritto il: 21/03/2016, 20:59
Messaggi: 4
Rispondi citando
salve a tutti,vorrei sapere come allevare un bufalotto per uso familiare. Soprattutto vorrei capire quali sono i mangimi (tipo crusca orzo mais paglia fieno.....),le razioni giornaliere..... e poi che latte ricostruito dovrei dargli?
grazie :D :D :D


21/03/2016, 21:44
Profilo

Iscritto il: 05/02/2012, 13:21
Messaggi: 44
Rispondi citando
Noi siamo dei profani. Il vero esperto è CanuGiovanni. ;)


22/03/2016, 23:48
Profilo

Iscritto il: 21/03/2016, 20:59
Messaggi: 4
Rispondi citando
allora attendo una sua risposta...comunque grazie :D


23/03/2016, 17:55
Profilo

Iscritto il: 05/02/2012, 13:21
Messaggi: 44
Rispondi citando
Ovviamente la base della dieta giornaliera è rappresentata dal latte.
Poi sin dai primi giorni acqua pulita e fieno sottile .
Poi un po' di crusca così si "sporca" il muso e se lo lecca iniziando a mangiare qualcosa di diverso rispetto al latte.
Poi un po' di mangime per lo svezzamento.
Queste sono linee guida generali e molto grossolane in attesa di un contributo autorevole come quello del dottor Canu.
Un saluto


24/03/2016, 0:07
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 09/02/2016, 15:27
Messaggi: 90
Località: Latina
Rispondi citando
Per il latte il mio suggerimento è quello di metterlo sotto ad una balia. Vi assicuro che la differenza si vede.
Per il mangime il concetto è che debba essere il più digeribile possibile, tendenzialmente proteico per favorire l'accrescimento. Quindi evitare di mettere paglia macinata o fieni scadenti.
La cosa importante come allevatore è controllare accuratamente l'accrescimento e le feci. La razione ideale la avrai dall'alimentarista in base alle materie prime disponibili e con il rapporto costo/qualità dell'investimento che intendi effettuare.

_________________
www.facebook.com/agricolacirce

www.agricolacirce.com


24/03/2016, 18:50
Profilo WWW

Iscritto il: 25/03/2013, 18:50
Messaggi: 1123
Località: molise
Rispondi citando
Allora è tuo l'allevamento che ho visto a geo e geo, che usa le balie frisone per i bufalotti?


24/03/2016, 19:45
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 09/02/2016, 15:27
Messaggi: 90
Località: Latina
Rispondi citando
No, non penso di essere mai stato su Geo&Geo. Noi usiamo la Pezzata Rossa Italiana.
Con il latte in polvere abbiamo avuto brutte esperienze e questa è stata una soluzione che ha funzionato bene.
Poi certo, vale sempre il discorso che ogni azienda è un mondo indipendente e che quello che va bene per uno può non andar bene per l'altro; nel nostro caso era una priorità.

_________________
www.facebook.com/agricolacirce

www.agricolacirce.com


25/03/2016, 1:37
Profilo WWW

Iscritto il: 21/03/2016, 20:59
Messaggi: 4
Rispondi citando
comunque il problema che non ho una vacca per cui sono costretto a somministrare latte in polvere.....questo latte in polvere è lo stesso del solito latte usato per i vitellini?


25/03/2016, 21:55
Profilo
Sez. Bufali
Sez. Bufali
Avatar utente

Iscritto il: 28/02/2010, 20:54
Messaggi: 728
Località: Salerno
Formazione: Dott. in Scienze della Produzione Animale
Rispondi citando
ragazzi scusate per il ritardo ma sono stati giorni di lavoro intensi qui in piana del Sele...
per l'alimentazione del vitello da carne hai possibilità di utilizzare del fieno e della paglia?
a questo punto ti consiglierei di prepararti una miscela di materie prime (mais, soia, orzo, polpe ,crusca, integrazione) da somministrare a volontà ....


05/04/2016, 23:45
Profilo
Sez. Bufali
Sez. Bufali
Avatar utente

Iscritto il: 28/02/2010, 20:54
Messaggi: 728
Località: Salerno
Formazione: Dott. in Scienze della Produzione Animale
Rispondi citando
ragazzi , allora...
il vitello andrebbe gestito cosi: appena messo i piedi in terra andrebbe somministrato il colostro(anche 2 litri)...magari tramite sonda esofagea facilmente reperibile in farmacia veterinaria...ricordate che il colostro buono e' quello delle prime 6-10 ore post parto...
se vi procurate un refrattometro (costo 45 euro) potete verificarne voi stessi la densità e come questa cambi nelle ore...
poi va soministrato latte in polvere ( o della madre, ma se parliamo di grosse aziende che il latte lo vendono optate per il latte da ricostituire...)
a partire dalla prima settimana va aggiunto del mangime (quello da ingrasso che vi fate va benissimo...)...fieno solo a partire dai 25-30 gg di vita per due motivi: non interessa uno sviluppo del rumine da lattifera e comunque peggiorereste la situazione del rumine che e' del tutto inattivo a quell'eta')...
il mix potreste farlo cosi:

mais macinato ultrafine.........35,00 %
orzo...................................11,00
soia farina di estrazione........ 16,00
polpe di bietola................... 18,00
crusca.................................18,00
integratore (serio)..................2,00

quest'ultimo va dato a volontà e la paglia a parte...a disposizione ( ne arriveranno a mangiare nn piuù di 1,2 kg al gg)


06/04/2016, 21:25
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 13 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy