Oggi è 21/09/2014, 6:02




Rispondi all’argomento  [ 16 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2
Iscrizione INPS 
Autore Messaggio

Iscritto il: 13/10/2011, 12:23
Messaggi: 397
Messaggio Re: Iscrizione INPS
Comunque Alocino, credo che bisogna vedere sempre la prevalenza di tempo e lavoro (e quindi di reddito). Se il tuo lavoro da dipendente (con regolare posizione contributiva) è prevalente rispetto a quello derivante da attività agricola credo che l'INPS non debba crearti problemi. Inoltre se per la vendita dei tuoi prodotti prevedi un fatturato inferiore a € 7.000,00 non avrai nemmeno tanto bisogno del commercialista perché sarai esonerato dalla iscrizione presso la Camera di Commercio, dalla emissione delle fatture per le vendite, dalla registrazione delle fatture e tenuta della contabilità e dalla presentazione delle dichiarazioni annuali IVA ed Irap. Inoltre nel caso di vendita diretta a privati dei propri prodotti agricoli non avrai nemmeno l’obbligo di rilasciare né lo scontrino né la ricevuta fiscale. Gli unici adempimenti obbligatori consisteranno nella numerazione e conservazione delle fatture di acquisto e delle copie delle autofatture emesse dagli acquirenti che sono in possesso di P. IVA.

Saluti


20/12/2012, 17:48
Profilo E-mail

Iscritto il: 09/12/2012, 15:36
Messaggi: 10
Località: Sardegna (OT)
Messaggio Re: Iscrizione INPS
Grazie, ma dovro' comunque registrare l'attivita' ? O non sara' necessario ? Per esempio, potro' accedere al gasolio agevolato per un piccolo trattore che vorrei aquistare ? Oppure altre agevolazioni che sono previste per lo sviluppo rurale in zone disagiate ecc.


21/12/2012, 8:55
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 27/07/2011, 10:25
Messaggi: 357
Località: Pescara
Messaggio Re: Iscrizione INPS
purtroppo in Italia intrecciano le cose per complicarle per far si che ci si debba rivolgere ad un patronato o ad un commercialista e a volte anche loro contribuiscono a farti sbagliare

aprire una partita iva come imprenditore agricolo non costa niente basta andare all'agenzia delle entrate e in 10 minuti porti il modulo compilato ed è fatto, forse è meglio farsi aiutare da un patronato coldiretti, ma se trovi un bravo diavolo allo sportello ti aiutano pure loro, dopo la partita iva unica cosaa che devi fare e conservare le fatture non devi effettuare ne registrazione inps ne iscrizione cciaa io unica difficoltà che ho incontrato a mettere un codice che corrisponde piu o meno alle cose che posso fare

poi se vuoi fare l'imprenditore agricolo professionale, li cominciano le grane e li che lo stato affila le armi sembra che se vede qualche volenterose si debba vendicare contro di lui, comunque il reddito che ottieni dal terreno deve essere maggiore degli altri redditi e così lo stesso per coltivatore diretto e un'altra definizione che non ricordo

la partita iva ti puo essere utile anche per acquistare prodotti, attenzione non per scaricare l'iva ma butto giu un banale esempio, magari vi sono grosse aziende che vendono concimi e ti puoi registrare e puoi acquistare da loro

per quanto riguarda gli animali vi è bisogno del numero di stalla dalla asl credo anche solo per un arnia o anche per un solo polletto, perchè se vai dal veterinario e non hai il numeo di stalla il veterinario non puo compilarti nemmeno la ricetta

per quanto riguarda il gasolio, quando hai acquistato il trattore o ereditato, credo che dovresti fare il cambio intestandelo tu presso la ex uma forse ora Argea Agenzia regionale per la gestione e l’erogazione degli aiuti in agricoltura e ti daranno il gasolio ma non perchè hai una partita iva ma perchè hai dei terreni

se invece vui prendere dei contributi regionali stanziati dalla comunità europea, forse ti conviene far diventare imprenditore agricolo professionale tua moglio o tua mamma anche perchè la pensione non viene considerato reddito

questo è quello che mi risulta solo per esperienza, non sono del settore ed è possibile pure che ho interpretato male qualche cosa, comunque informati da piu fonti, pensa che mi è successo che mi sono informato da tre fonti diverse e tutti e tre me lo hanno detto sbagliato, quindi inbocca al lupo ed auguri

ciao romeo


21/12/2012, 13:22
Profilo E-mail

Iscritto il: 13/10/2011, 12:23
Messaggi: 397
Messaggio Re: Iscrizione INPS
Per "registrare l'attività" che intendi?

Vespucci scusa ma a chi ti sei rivolto?


21/12/2012, 14:20
Profilo E-mail
Avatar utente

Iscritto il: 27/07/2011, 10:25
Messaggi: 357
Località: Pescara
Messaggio Re: Iscrizione INPS
se intendi questo passaggio

"la partita iva ti puo essere utile anche per acquistare prodotti, attenzione non per scaricare l'iva ma butto giu un banale esempio, magari vi sono grosse aziende che vendono concimi e ti puoi registrare e puoi acquistare da loro"

volevo dire redistrarti presso aziende spesso grossisti che non vendono a privati, puo succedere di cercare un prodotto particolare che non hanno i tuoi fornitori ma lo trovi dal produttore

na cosa banale che ti da una piccola possibilityà in piu, non so se giusto o no ma puo succedere

ciao romeo


21/12/2012, 14:45
Profilo E-mail

Iscritto il: 15/11/2012, 18:46
Messaggi: 622
Messaggio Re: Iscrizione INPS
Secondo il mio punto di vista è così:

Devi aprire partita Iva come coltivatore diretto e poi scegliere il regime che più ti si addice dal punto di vista fiscale in base al fatturato.In prevalenza svolgerai più lavoro subordinato quindi come contributi penso tu debba versare solo quello.


21/12/2012, 14:52
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento  [ 16 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group.
Forum style by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO