Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 25/09/2017, 6:23




Rispondi all’argomento  [ 22 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo
Perdita della seconda regina in pochi mesi - consigli 
Autore Messaggio

Iscritto il: 02/10/2016, 15:56
Messaggi: 73
Località: Provincia di Ancona
Rispondi citando
Ok x i 5ml ma fatta come la miscela?? Orfana direi da un mese e mezzo, alcune covate opercolate ci sono, non molte.i telai pieni, se devo fare una media, non saranno nemmeno metà.


19/08/2017, 0:04
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 08/07/2010, 14:44
Messaggi: 1074
Località: Taranto(lavoro), Terlizzi(abitazione)
Formazione: Ingegnere navale
Rispondi citando
Ciao Cla,
se ci sono alcune covate opercolate non può essere orfana da 1 mese e mezzo.
Significa che sono passati meno di 24 gg (se la covata chiusa è da fuco) o meno di 21 gg (se la covata chiusa è da operaia).
A meno che la famiglia sia diventata fucaiola.

Quando si fanno regine di emergenza, la stessa comincia a deporre tra il 21esimo giorno e il 24esimo. Quindi, se c'è covata opercolata devi aspettare ancora.
E ti dirò di più...hai sbagliato ad aprire durante i 21 giorni...

Qualora non dovessero riuscire a farsi la regina nuova, ti consiglio di riunire le due famiglie per provare a fare uno sciame non appena riavrai covata a fuco opercolata nell'unica arnia.

Per quanto riguarda il dosaggio, se usi apibioxal, hai le indicazioni sulla busta. Se invece usi ossalico puro, le proporzioni sono 1000cc acqua, 1000 g di zucchero, 100 g ossalico (con queste proporzioni fai 1,5 l di sciroppo - ovviamente proporziona in base alle tue esigenze). Va fatto il gocciolato di 5 cc per ogni interfavo popolato da api.

Se non riesci a bloccare la regina, ti consiglio di utilizzare altri tipi di trattamenti (anche se non biologici). Ora non ricordo quali farmaci utilizzare, ma ricordo bene che si fanno sempre accoppiando due prodotti per avere un abbattimento di varroa del 97%. Ci sono fasce che si tengono nell'alveare per 24 gg.

I trattamenti si fanno sempre senza melario. Per l'ossalico è semplice, basta mettere l'apiscampo il giorno prima del trattamento. Il giorno del trattamento togli il melario e tratti. Una volta smelato il melario, puoi rimetterlo non appena hai importazione.


19/08/2017, 9:51
Profilo

Iscritto il: 02/10/2016, 15:56
Messaggi: 73
Località: Provincia di Ancona
Rispondi citando
I melari li ho tolti e la covata opercolata (e poche covate fresche) è presente nella cassetta con regina ... Non in quella senza regina dove praticamente non c è covata opercolata.


19/08/2017, 10:24
Profilo

Iscritto il: 17/04/2010, 7:15
Messaggi: 316
Località: Padova
Formazione: Perito Agrario
Rispondi citando
Io proverei a aggiungere un telaino con covata giovane e uova nella famiglia che appare orfana favendo anche il trattamento con ossalico.
Nell'altra famiglia sembra che la regina sia scesa passando attraverso la griglia, e' capitato anche a me, dovro' usare il metodo con le tavolette...
Ciao Armando


19/08/2017, 12:43
Profilo

Iscritto il: 02/10/2016, 15:56
Messaggi: 73
Località: Provincia di Ancona
Rispondi citando
PAArmando ha scritto:
Io proverei a aggiungere un telaino con covata giovane e uova nella famiglia che appare orfana favendo anche il trattamento con ossalico.
Nell'altra famiglia sembra che la regina sia scesa passando attraverso la griglia, e' capitato anche a me, dovro' usare il metodo con le tavolette...
Ciao Armando


Ciao e grazie per i consigli, alcune domande:

1) cos è il metodo della tavoletta?
2) quali sono gli altri trattamenti "alternativi" all'ossalico che facciano del male alle covate? So che probabilmente il più efficace sia l'ossalico ma devo fare pratica e caspita se voglio imparare!!!

Ciao e grazie a tutti di nuovo

Claudio


20/08/2017, 17:13
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 08/12/2011, 19:44
Messaggi: 163
Località: macerata
Rispondi citando
fa qualcosa di semplice .
vai in farmacia veterinaria e prendi una confezione di apivar o di apitraz (sono farmaci a base di amitraz) per il trattamento di 2 casse.
sono strisce da inserire negli alveari.
in quello senza regina prima metti un favo con covata fresca , uova !
le tavolette sono un qualcosa di analogo ma illegale
le gabbiette gialle non sono adatte all'ingabbiamento. o si , farebbero probabilmente una nuova regina ma la vecchia potrebbe non sopravvivere.
ti consiglio di acquistare e leggere un manuale di apicoltura.


20/08/2017, 22:18
Profilo

Iscritto il: 02/10/2016, 15:56
Messaggi: 73
Località: Provincia di Ancona
Rispondi citando
romeoadriatico ha scritto:
fa qualcosa di semplice .
vai in farmacia veterinaria e prendi una confezione di apivar o di apitraz (sono farmaci a base di amitraz) per il trattamento di 2 casse.
sono strisce da inserire negli alveari.
in quello senza regina prima metti un favo con covata fresca , uova !
le tavolette sono un qualcosa di analogo ma illegale
le gabbiette gialle non sono adatte all'ingabbiamento. o si , farebbero probabilmente una nuova regina ma la vecchia potrebbe non sopravvivere.
ti consiglio di acquistare e leggere un manuale di apicoltura.


Un manuale (in realtà 2) ce l ho e lo leggo, è soltanto che vorrei avere il parere di chi ha più praticità, nei libri se ne trovano di tutti i colori.
A questo punto credo di fare così, telaino con covata fresca sulla cassetta senza regina e apivar su entrambe.

Grazie

Claudio


21/08/2017, 7:46
Profilo

Iscritto il: 17/04/2010, 7:15
Messaggi: 316
Località: Padova
Formazione: Perito Agrario
Rispondi citando
Macche illegale haha intendevo quella dell'apilife in vermiculite e non ricordavo il nome in quel momento.


21/08/2017, 15:40
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 08/12/2011, 19:44
Messaggi: 163
Località: macerata
Rispondi citando
hai ragione , ma non ho pensato al timolo perché ci sono ceppi di varroa resistenti e quindi non e' sicuro e da diversi anni non e' usato da solo ma insieme ad altre molecole.


21/08/2017, 22:43
Profilo

Iscritto il: 02/10/2016, 15:56
Messaggi: 73
Località: Provincia di Ancona
Rispondi citando
Mi è stato consigliato in alternativa all'ossalico l'apilife var (le tavolete di timolo evaporante) e a seguito apistan o apivar. L'ossalico già ne ho un pò ma a questo punto credo di fare come indicato prima ... altrimenti faccio ossalico con le covate (fresche davvero poche) e alcune operacolate...


22/08/2017, 7:42
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 22 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy