Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 23/11/2017, 0:18




Rispondi all’argomento  [ 17 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Evodia Daniellii 
Autore Messaggio
Avatar utente

Iscritto il: 23/05/2011, 15:38
Messaggi: 809
Località: Capannori, Lucca
Formazione: Perito Agrario
Rispondi citando
Ciao a tutti, di questa pianta se ne è già parlato nel forum, ma visto che i messaggi in merito non sono molto recenti vorrei sapere se qualcuno ha notizie più fresche in merito alle potenzialità di questa specie per la produzione di polline e nettare. In base a quanto si legge anche qui, http://www.evodiahupehensis.com/, parrebbe che a conti fatti ogni pianta di 10 anni possa fornire nettare a sufficienza per produrre circa 10 kg di miele! Infatti, in un ha ci andrebbero circa 110 piante (considerando una distanza di impianto sulle e tra le file di 10 metri). A me sembra davvero tanto! In più parrebbe anche un'abbondante fonte di polline!
Ho alcune domande:
- ma quando in generale si ragiona di potenziale ad ha, di quante famiglie di solito stiamo parlando? 10,20,50?
- qualcuno ha mai assaggiato il miele di evodia? Non ho trovato niente in merito.
- perchè non sento parlare di apicoltori che in terreni marginali o vicini agli apiari provano questa coltivazione arborea, che tra l'altro dovrebbe essere facilitata dall'elevata rusticità ed adattabilità, velocità di accrescimento e riproduzione per polloni quasi al pari di altre infestanti quali la robinia? Mhhh!

Devo piantare alcuni alberi su un confine, e allora ne approfitto e proverò a vedere che succede!


06/02/2013, 21:36
Profilo
Connesso
Sez. Api
Sez. Api
Avatar utente

Iscritto il: 07/04/2010, 20:30
Messaggi: 3664
Località: Cisterna di Latina
Rispondi citando
Il potenziale mellifero è inteso in assoluto, indipendentemente dal numero degli alveari. Non ho mai assaggiato il miele, nemmeno visto per la verità, come non ho visto piantagioni, anche se c'è qualche associazione di apicoltori che promuove questo albero.
Comunque, il potenziale mellifero ottimisticamente dichiarato, credo che sia da prendere con le pinze.

_________________
http://www.agraria.org/apicoltura.htm - Atlante di Apicoltura

Il Grande Fratello non ci osserva. Il Grande Fratello canta e balla. Tira fuori conigli dal cappello... (Chuck Palahniuk)


06/02/2013, 22:10
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 23/05/2011, 15:38
Messaggi: 809
Località: Capannori, Lucca
Formazione: Perito Agrario
Rispondi citando
Mi sa anche a me! :)
ma quello che intendevo è: quante arnie servono all'incirca per sfruttare interamente il potenziale di un ha di una certa coltivazione?


07/02/2013, 1:31
Profilo

Iscritto il: 17/04/2010, 20:01
Messaggi: 2223
Formazione: perito industriale
Rispondi citando
Ciao Giasone,
nessuno degli apicoltori che conosco e nella mia provincia ce ne sono tanti fanno i contadini (inteso come coltivazione di piante) allevano api e spostano gli apiari seguendo le fioriture.
Il mio piccolo apiario e lì da 32 anni, non ho mai piantato foraggere o alberi nettarifere ed il miele non manca.
Ninno


07/02/2013, 18:40
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 23/05/2011, 15:38
Messaggi: 809
Località: Capannori, Lucca
Formazione: Perito Agrario
Rispondi citando
Hai ragione Ninno, ma da me la stagione passata è stata tragica! Sull'acacia ha quasi sempre piovuto, poi è arrivata la siccità più totale, che ha causato due grossi problemi:
1) i castagni, già in fortissime difficoltà per il cinipide galligeno, hanno finito per rendere ancora meno;
2) le fioriture spontanee non ci sono praticamente state, i campi erano gialli come solo nel sud italia li avevo visti.

Le mie famiglie hanno avuto un calo enorme, e se si salveranno sarà solo grazie all'abbondante fioritura dell'edera a settembre e alla nutrizione con sciroppo e candito, cosa che avrei preferito evitare.

Per questo motivo, pur sapendo che non risolvi un problema piantando 20 o 30 alberi, ho pensato che se le avessi avute in fiore ad agosto magari avrebbero aiutato un po', soprattutto in casi di anni come appunto quello appena passato.


09/02/2013, 19:40
Profilo

Iscritto il: 02/01/2013, 23:08
Messaggi: 30
Località: Belluno
Rispondi citando
Qualcuno ha esperienza sulla coltivazione di questa pianta? quando,come e che esigenze ha di semina? ho dei semi e vorrei provare...grazie


21/02/2013, 23:17
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 21/08/2012, 16:18
Messaggi: 28
Località: Zavattarello (PV)
Rispondi citando
Ggiasone ha scritto:
Hai ragione Ninno, ma da me la stagione passata è stata tragica! Sull'acacia ha quasi sempre piovuto, poi è arrivata la siccità più totale, che ha causato due grossi problemi:
1) i castagni, già in fortissime difficoltà per il cinipide galligeno, hanno finito per rendere ancora meno;
2) le fioriture spontanee non ci sono praticamente state, i campi erano gialli come solo nel sud italia li avevo visti.

Le mie famiglie hanno avuto un calo enorme, e se si salveranno sarà solo grazie all'abbondante fioritura dell'edera a settembre e alla nutrizione con sciroppo e candito, cosa che avrei preferito evitare.

Per questo motivo, pur sapendo che non risolvi un problema piantando 20 o 30 alberi, ho pensato che se le avessi avute in fiore ad agosto magari avrebbero aiutato un po', soprattutto in casi di anni come appunto quello appena passato.



bene..vedo che abbiamo problemi comuni da nord asud...sigh...anche la mia produzione quest'anno è stata compromessa x gli stesis motivi e ho passato autunno e inverno a nutrire a raffica... :(

Allora, riguardo all'Evodia, io ne ho comprate alcune piante in fiera a Piacenza proprio l'altro giorno e mi sono presa un pò di tempo per chiaccherare con il loro coltivatore, un signore di origini tedesche molto simpatico.

Prima di tutto non trovate nulla sul miele di Evodia perchè è una produzione che non si smiela!! cioè, il concetto è che siccome questa pianta fiorisce dopo tutte le altre, nel momento di magra, ad agosto e oltre...serve x l'appunto per far fare scorte invernali alle api, quindi al massimo si leverebbero i telaini di troppo da mettere via x la primavera, ma non per essere smielati, anche se lui dice che cmq è un miele piacevole. se non sai più dove mettere i telaini pieni qualcuno lo puoi anche vuotare no?? :P

in fondo se devi scegliere degli alberi x un confine le cose che puoi tener epresente sono: quanto diventano grandi, in quanto tempo e quando fioriscono. Io ho fatto il tuo stesso pensiero. Non serviranno a salvare il mondo ma se devo scegliere, meglio mettere piante utili alle mie api, no?? io credo solo che non sia ancora molto diffusa perchè è una pianta fine a se stessa, non ha scopi "commerciali" e quindi a chi è anche agricoltore come me può creare problemi piantare su suolo agricolo alberi "ornamentali"..meglio mettere frutta o piccoli frutti o castagni magari...io ho tanto prato e un frutteto ad esempio e sto cercando di fare dei filari tra gli appezzamenti e lungo i sentieri dell'azienda e quindi opterò x Evodia e Acero Saccarino ..belli e utili ;)


06/03/2013, 13:48
Profilo

Iscritto il: 30/11/2016, 15:53
Messaggi: 97
Località: Roma e vicinanze
Formazione: Bi-Laureato
Rispondi citando
Cita:
Allora, riguardo all'Evodia, io ne ho comprate alcune piante in fiera a Piacenza proprio l'altro giorno e mi sono presa un pò di tempo per chiaccherare con il loro coltivatore, un signore di origini tedesche molto simpatico.

Prima di tutto non trovate nulla sul miele di Evodia perchè è una produzione che non si smiela!! cioè, il concetto è che siccome questa pianta fiorisce dopo tutte le altre, nel momento di magra, ad agosto e oltre...serve x l'appunto per far fare scorte invernali alle api, quindi al massimo si leverebbero i telaini di troppo da mettere via x la primavera, ma non per essere smielati, anche se lui dice che cmq è un miele piacevole.


Ciao, ricordi qualche riferimento del simpatico signore tedesco? vorrei provare a contattarlo! GRAZIE!


05/07/2017, 0:59
Profilo

Iscritto il: 02/10/2016, 15:56
Messaggi: 78
Località: Provincia di Ancona
Rispondi citando
Ciao, qualcuno sa in provincia di Ancona dove posso trovare questa pianta?? Vorrei provare a piantarla, grazie.


17/09/2017, 20:05
Profilo

Iscritto il: 30/11/2016, 15:53
Messaggi: 97
Località: Roma e vicinanze
Formazione: Bi-Laureato
Rispondi citando
Internet


17/09/2017, 20:12
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 17 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot], Yahoo [Bot] e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy