Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 22/05/2017, 19:30




Rispondi all’argomento  [ 7 messaggi ] 
solo fieno e pascolo 
Autore Messaggio
Avatar utente

Iscritto il: 03/01/2012, 11:55
Messaggi: 112
Località: Pian Camuno BS
Rispondi citando
Buongiorno
Continuo a leggere queste dosi espresse in prefette percentuali, integrazioni al fieno e chi più ne ha più ne metta, inizio a chiedermi se l’alimentazione della mie capre non sia sbagliata.
Di seguito un veloce riassunto, per comodità inizio dalla fine di maggio:
Da fine maggio sino ai primi di ottobre alpeggio, quindi pascolo per 24 ore e qualche leccatina ai blocchi di sale;
Da inizio ottobre sino alle prime forti gelate pascolo per due volte al giorno più integrazione con fieno solo se non posso condurle;
In inverno solo ed esclusivamente fieno e blocco di sale;
Durante l’allattamento integro il fieno con una due manciate di mangime in fiocchi;
Appena la stagione lo permette riprendo il pascolo mantenendo il fieno, questo lo elimino gradualmente sino a lasciarle senza 15 giorni circa prima della partenza per l’alpeggio.
A me le capre sembra stiano sempre bene, devo solo far attenzione in primavera quando ci sono i primi ricacci di erba a non lasciarle mai senza fieno per non avere problemi intestinali. Sbaglio qualche cosa?
Mauro


11/11/2014, 15:36
Profilo
Sez. Caprini
Sez. Caprini

Iscritto il: 07/06/2010, 14:55
Messaggi: 4895
Località: Maremma 'mpestata
Formazione: Perito Agrario
Rispondi citando
Assolutamente no, anzi! ;) :D
Prediligiamo sempre il fieno semplicemente perchè può costituire una costante durante tutto l'anno, a differenza dei pascoli che sono assenti (o inaccessibili) nei mesi invernali.
Diciamo sempre (e continueremo a farlo :lol: ) che il pascolo è la soluzione ottimale per le nostre capre, MA...e sottolineo MA dobbiamo abituarcele gradualmente, ed evitare che queste ne usufruiscano quando questo è bagnato (per evitare quei problemi che tutto conosciamo come diarree etc).
Per il discorso dell'integrazione, questa può essere fatta anche solo con orzo, o con altri cereali e leguminose.
Ciao
Tosco


11/11/2014, 19:49
Profilo

Iscritto il: 10/09/2012, 16:59
Messaggi: 476
Località: sicilia
Rispondi citando
io adesso che la mattina inizia ad essere tutto bagnato,ore 7 fieno e un po d'orzo,ore 11 pascolo fino alle 16,la sera il fieno che gli e rimasto nella mangiatoia,per quelli con i capretti che metto in un altra stanza aggiungo orzo o favino. mi sembrano buone i capretti crescono fin'ora. :)


21/11/2014, 22:07
Profilo

Iscritto il: 20/10/2014, 15:39
Messaggi: 7
Rispondi citando
Buongiorno a tutti, non avendo idea di dove collocare la mia domanda ho pensato di porla qui,
avrei bisogno di un consiglio;
come faccio una conversione di un allevamento di camosciata delle alpi da carne in allevamento a latte? è zona montana di capre che pascolano per la maggior parte dell'anno.
Grazie in anticipo


28/12/2016, 13:38
Profilo
Sez. Caprini
Sez. Caprini

Iscritto il: 07/06/2010, 14:55
Messaggi: 4895
Località: Maremma 'mpestata
Formazione: Perito Agrario
Rispondi citando
Ciao Iaia.
spiegati meglio.
La Camosciata delle Alpi è una delle migliori (e maggiori) razze produttrici di latte, e devo capire meglio che cosa intendi con
Cita:
conversione di un allevamento di camosciata delle alpi da carne in allevamento a latte?

Il latte queste capre lo fanno, ma magari la tua necessità è quella di farglielo fare di più, giusto?
Se di latte hai bisogno, oltre che sull'alimentazione potrai aver bisogno di lavorare sulla gestione dei capretti, sugli accoppiamenti e comunque sulla gestione tutta dell'allevamento.
Il fatto che tu disponga di un pascolo è cosa assai positiva, sopratutto nei mesi estivi, ma in inverno sarà necessario avere fieno ed eventuali granaglie per integrare il pascolo che sarà ricoperto di neve, o che comunque scarseggerà per il gelo.
Hai la possibilità di falciare del fieno nei mesi primaverili ed estivi? Eventualmente di che tipo di fieno disporresti?
Ed ancora, parlaci di quanto pascolo tu hai a disposizione, e di quanti capi allevi.
Infine, come allevamento "da carne", al momento della macellazione del capretto (che suppongo tu tenessi con la madre sino al suo ultimo giorno...giusto???), come ti comportavi con le mammelle (magari) ancora ricche di latte: mungevi, e se si con che frequenza?
Dacci quante più notizie possibili, in modo che ti si possa consigliare al meglio ;)
Ciao e grazie
Tosco


29/12/2016, 0:31
Profilo

Iscritto il: 20/10/2014, 15:39
Messaggi: 7
Rispondi citando
Fieno da sfalcio in abbondanza, ma io intendevo come procedimento burocratico perché come uba sono apposto!
Siete fantastici come sempre molto disponibili '


29/12/2016, 13:00
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 04/02/2015, 22:36
Messaggi: 62
Località: Pavia
Rispondi citando
Le capre da carne fanno anche loro il latte, non ne fanno tanto come una da latte ma ne fanno..
Anche le dimensioni del seno sono diverse dalla capra da latte a quella da carne.

_________________
Davide Von C.


30/01/2017, 2:57
Profilo WWW
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 7 messaggi ] 



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy